Altre notizie – Basket Magazine. Il numero 57 è in edicola, oppure in vendita online

In vacanza con BM e le sue storie: il ritorno di Ettore Messina, il titolo Nba vinto da Toronto e Sergio Scariolo, lo scudetto di Venezia, la promozione di Treviso e poi Urania, Orzinuovi e Pescara in A2. Ma anche la promozione in A1 femminile della squadra di Bologna con la sua incredibile vicenda e l’Euroleague conquistata dal Cska di Daniel Hackett. E tanto altro ancora: buona lettura!

Eh sì, questo di giugno-luglio è un numero davvero speciale di Basket Magazine, periodico di pallacanestro e cultura sportiva, al suo settimo anno di vita. Diretto da Mario Arceri, disponibile anche in edizione digitale, ogni mese affronta e approfondisce i temi e propone i personaggi più interessanti ed attuali del basket italiano e internazionale, arricchito dalle spettacolari immagini di Giulio Ciamillo e dei suoi collaboratori.
Giugno ci ha portato tante notizie e tanti fatti, in particolare la spettacolare finale dei play off, vinta dalla Reyer, grazie soprattutto ad Austin Daye (al terzo scudetto... in famiglia) raccontata da Matteo Airoldi, Giuseppe Mazzanti ed Eugenio Petrillo con un angolo tecnico a cura di Basket Coach, sulla sorprendente Dinamo Sassari protagonista di una stagione pazzesca illustrata da Marco Arcari. Ma ci ha anche regalato il ritorno in Italia di Ettore Messina, presidente-coach della nuova Armani (servizio di Alessandro Luigi Maggi), e il bell’epilogo del viaggio della Vanoli Cremona di Meo Sacchetti (con le parole di Niccolò Arenella). Sono iniziate anche le grandi manovre estive sul mercato raccontate da Giuseppe Sciascia con particolare riguardo alla Virtus Bologna, alla Fortitudo e alla Virtus Roma, tra promesse, speranze e incertezze, sulle quali fa il punto un pool di grandi giornalisti come Maurizio Roveri, Alberto Borolotti, Luigi Ercolani, Diego Costa e Fabrizio Cicciarelli.

Ma c’è anche la Nazionale che tra breve inizierà il suo viaggio verso la World Cup in Cina: tra l’orgoglio per aver vinto da protagonista l’Euroleague e la determinazione per l’imminente impegno iridato, Daniel Hackett si racconta in una grande intervista rilasciata a Francesco Carotti.

E poi lo speciale LNP Old Wide West, con il ritorno in Serie A di un’altra piazza storica come Treviso, nel servizio di Carlo Ferrario, l’epica e sfortunata avventura di Capo d’Orlando con Marco Sodini che ne racconta le tappe e disegna il futuro con Martina Borzì, la stagione da incorniciare di Bergamo e Treviglio narrata da Alessandro Luigi Maggi, i numeri-record della LNP Old Wide West, Gracis e Biganzoli tra i top del campionato, la splendida corsa verso la A2 di Urania, Orzinuovi e Pescara nel servizio di Roberto Caporilli.

Tanta America in questo numero di BM, con l’impresa dei Raptors che, con il contributo anche di Sergio Scariolo, hanno per la prima volta portato fuori dagli States il titolo Nba: ce lo racconta il reportage di una giornalista, Adriana Galimberti, che i Raptors ha visto nascere e li ha seguiti nei loro 25 anni di vita. Il dramma dei Warriors è ricordato da Giovanni Bocciero, mentre Filippo Luini ci presenta i nuovi protagonisti usciti dal Draft: Zion Washington e RJ Bartett, il giovane “Maple Mamba” canadese, figlio di Rowan, vecchia conoscenza canturina e figlioccio di un’icona della Nba come Steve Nash.

La paradossale storia della squadra femminile di Bologna, promossa contro tutto e contro tutti e che nella massima serie avrà il sostegno della V nera, è di Damiano Montanari.
Questa nuova imperdibile edizione di "Basket Magazine", da leggere e collezionare, è al solito arricchita dalle opinioni di Mario Arceri, Piero Guerrini, Fabrizio Pungetti e Gek Galanda, impreziosita dall’amarcord di una storica e illustre firma del giornalismo italiano, Vanni Loriga, che questa volta ricorda i Giochi olimpici di Atlanta, e dalle consuete rubriche di Tony Cappellari, Carlo Fallucca e Gian Matteo Sidoli. Il poster centrale è dedicato ad Austin Daye, MVP della finale scudetto, le copertine ad Ettore Messina e alla spettacolare parata tricolore della Reyer Venezia in Canal Grande.
Edito da Mediaprint, primo e unico periodico a raccontare il basket a 360°, Basket Magazine è coordinato da Fabrizio Pungetti, con l’elegante e incisiva grafica di Giorgio Briacca, Loredana Ferraro, Filippo Luini e Francesca Finotti.

"Basket Magazine" si può acquistare in edicola o direttamente sul web in edizioni cartacea e digitale, seguendo le indicazioni pubblicate su www.printstop.it.

A tutti voi buona lettura ed una splendida estate dandovi appuntamento a fine agosto con un supernumero dedicato alla World Cup.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: