Finale amaro per Imola che perde 82-85

Le Naturelle Imola Basket – Termoforgia Jesi  82-85
( 23-13; 38-37; 67-57) 

IMOLA: Ndaw ne, Montanari, Crow 12,
Wiltshire ne, Fultz 13, Prato ne, Bowers 23,
Rossi 8, Simioni 5, Raymond 16, Magrini 5.
All. Di Paolantonio 

JESI: Kouyate ne, Knowles 17, Mentonelli ne,
Mascolo 4, Baldasso 5, Rinaldi 10,
Maspero 3, Rice 23, Montanari ne, Tote 21, Lovisotto 2.
All. Cagnazzo 

Ferma ai blocchi di partenza Imola si lascia scappare Jesi sul 0-6, ma trascinata da Fultz e Raymond i biancorossi al 4’ di gioco si riportano in vantaggio per 7-6. 

Gli ospiti provano a riportarsi in vantaggio con Rice ma un passaggio di Fultz, dietro alla schiena, serve Rossi che non trova il canestro ma guadagna due liberi dalla lunetta, realizzando 2 su 2: 11-11 al 7’. Spinge forte Le Naturelle con trova energia dalla panchina con Magrini e Montanari chiudendo in netto vantaggio il primo quarto 23-13. E’ l’asse Usa arancio-blu a mettere confusione alla difesa imolese che permette agli ospiti di riaccorciare le distanze: 29-25 al 16’. 

Le Naturelle rimango in vantaggio grazie all’asse Crow -Bowers nonostante qualche palla persa che influenza la difesa biancorossa: 37-37 al 19’. Ultima azione, di secondo quarto, nelle mani di Fultz che serve Raymond, il quale subisce fallo, andando così in lunetta per due liberi dove realizza 1 su 2. Le due formazioni tornano negli spogliatoi sul punteggio di 38-37. 

Riapre le danze Imola portandosi sul punteggio di 45-39, al 23’, trascinata da Simioni e Raymond. 

Rice prova a tenere i suoi attaccati alle Naturelle ma Crow, con una bomba dall’angolo, ed il canestro dalla media distanza di Raymond li mantengono a distanza: 50-43 al 25’. E’ Robert Fultz che porta Imola sul +10 con canestro in penetrazione e i due liberi aggiuntivi: 53-43 al 26’. 

Le Naturelle crea e disfa e a causa delle palle perse in attacco permette all’asse arancio-blu di riaccorciare le distanze 56-55 al 28’. Torna a respirare l’Andrea Costa che bombarda letteralmente Jesi dalla distanza con Fultz-Bowers-Magrini e realizza anche da sotto la plance con Rossi: chiude di nuovo in vantaggio Imola, la terza frazione di gioco, per 67-57. Tim Bowers si carica i suoi sulle spalle, realizzando tutti i primi 8 punti di inizio quarto quarto, e porta a +15 Le Naturelle: 75-60 al 33’. Blackout biancorossi che permette a Jesi di tornare totalmente in partita con un break di 2-20 in neppure 2’ di gioco: 77-80 al 38’. La bomba di Fultz riporta il punteggio in parità ma Totè in penetrazione riporta Jesi a +2: 80-82 a 56’’ dalla fine. Imola in attacco non va a segno, Jesi torna ad attaccare con Knowles che però perde palla, Crow recupera ed in solitaria va a segnare: 82-82 a 10’’ dalla fine. Timeout Imola. Jesi palla in mano Rice si prende la tripla e realizza. 82-85 a 2’’ dalla fine. Timeout Coach Di Paolantonio  Rimessa Imola con Magrini che lancia Raymond ma la sua tripla si infrange sul ferro. Jesi vince per 82-85. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: