Forlì si arrende a Roseto all’overtime

Primo quarto in salita per Forlì, che non ha l’influenzato Valli in panchina e segna appena 2 punti nei primi 4 minuti. Marini (5) e Lawson (7) provano a tenere in linea di galleggiamento i padroni di casa, che però tirano male (5/15 dal campo): quando sul finire di quarto si accende Sherrod Roseto allunga fino al +7 del primo intervallo.

Il centro americano trascina i suoi in un secondo quarto che vede Forlì accendersi solo a sprazzi. Un paio di fischiate dubbie e la schiacciata di De Laurentiis servito da Oxilia (16-23) rianimano per qualche minuto l’Unieuro Arena, con Giachetti che ne mette 4 in fila e riporta sotto i biancorossi (22-25 dopo 14’40). Ma la tripla di Pierich dà una doppia cifra di vantaggio a Roseto (22-32), che chiude avanti di 11.

Il terzo quarto si apre con Nikolic che appoggia il 25-37. Alla tripla di Johnson risponde Akele (28-40). Forlì prova a ricucire con gli americani, il canestro e fallo su Oxilia a 3’42 con rimbalzo catturato da Lawson e seguente appoggio di Giachetti valgono il temporaneo -6 (40-46 a 3’25) ma nel finale di quarto è Akele a capitalizzare le difficoltà offensive dei romagnoli.

Sospinta dal pubblico e con tutte le energie che ha in corpo Forlì ricuce lo strappo: sono le triple di Marini e Johnson a riportare i biancorossi sul -6 con cui le due squadre entrano negli ultimi 180 secondi di partita. Al terzo tentativo dall’arco entra il tiro di Johnson che vale il -3 a 46″. Poi Lawson servito dallo stesso Johnson appoggia il -1 a 23″8, Rodriguez fa 1/2 dalla lunetta e Forlì a 21″8 ha il possesso della vittoria, che però sciupa con Marini. I biancorossi sono graziati da Sherrod (1/2) e sul 65-68, con 7″5 sul crono, è la preghiera di Johnson a far esplodere l’Unieuro Arena. Aggancio riuscito: si va all’overtime.

Cinque punti di Pierich sono una doccia gelata sull’Unieuro Arena e portano subito avanti Roseto. La tripla di Marini riporta il pareggio sul ledwall (73-73) ma ancora Pierich e Rodriguez non perdonano. L’ultimo lampo è di Lawson ma il finale è tutto di Roseto, con Marini e espulso e Forlì ko. Sipario. Forlì viene raggiunta da Udine (che batte la Fortitudo) a quota 22 nel terzetto chiuso da Verona. Davanti Treviso e Montegranaro, vittoriose, allungano e si avvicinano alla capolista.

Unieuro Forlì – Sharks Roseto 76-84 dts (14-21, 25-36, 46-56, 68-68)

UNIEURO FORLI : Flan ne, Giachetti 10, Marini 15, Donzelli, Bonacini 2, Signorini ne, Fabiani ne, Oxilia 9, Lawson 18, De Laurentiis 4, Johnson 18. All. Serra.

ROSETO SHARKS: Person 10, Cocciaretto ne, Rodriguez 9, Ianelli, Penè, Nikolic 8, Eboua 7, Bayehe, Sherrod 13, Akele 22, Panopio, Pierich 15. All. D’Arcangeli.

L'articolo Forlì si arrende a Roseto all’overtime proviene da Pallacanestro Forlì 2.015.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: