Niente da fare contro Treviso

Una buonissima partenza, poi il rientro di Treviso, che ha allungato minuto dopo minuto nel punteggio. Niente da fare per la Bondi, che ha visto il debutto degli ultimi arrivati Campbell e Ganeto, i migliori della squadra. Al “palace” vince la De’ Longhi 72-98 e domenica sarà derbissimo a San Lazzaro contro Cento, battuta a Piacenza.

Coach Bonacina comincia con il classico quintetto base (Campbell debutterà al 5’, Ganeto al 7’) e l’avvio è di quelli davvero super, con il Kleb a bombardare da fuori con Panni, Molinaro e Calò: al 4’, fra gli applausi del popolo biancazzurro, è 12-4. La De’ Longhi ci mette poco a registrarsi, trova canestri con continuità e soprattutto vince il duello a rimbalzo. Burnett insacca la parità a quota 12, Antonutti, all’8’, manda avanti i suoi 14-16. Ferrara chiude avanti il primo parziale (19-17, 6 Panni), dopo di che nei primi 3’ della seconda frazione non troverà la via del canestro, così la De’ Longhi vola sull’asse Chillo-Burnett (19-27 al 13’). Swann, premiato prima della gara come Mvp di dicembre 2018, è spuntato, Chillo, dall’altra parte del campo, trova con facilità la via del canestro (23-34 al 15’). Campbell fa il suo, ma sul finire del primo tempo Treviso allunga sotto i colpi di Alviti e Uglietti, che sulla sirena dell’intervallo trova la tripla del +18: 33-51. È davvero dura per la Bondi, che fatica a rimbalzo e subisce troppi punti, contro una corazzata come Treviso così diventa tutto più difficile.

A livello di punteggio nei secondi 20’ non cambia niente, la Bondi ci prova, con Campbell e Ganeto soprattutto, ma gli ospiti continuano a macinare punti su punti. Canta sempre, il popolo biancazzurro, che mai ha smesso d’incitare i propri beniamini. Adesso, sotto con la settimana che porterà al derby a San Lazzaro contro Cento di domenica prossima. In questo senso diventa fondamentale l’inserimento al top della condizione degli ultimi arrivati Campbell e Ganeto, autori di buone cose già contro Treviso. Urge registrarsi in difesa.

 

BONDI FERRARA – DE’ LONGHI TREVISO 72-98 (19-17, 33-51, 49-73)

BONDI FERRARA: De Zardo, Conti ne, Swann 4, Fantoni 11, Ganeto 14, Molinaro 3, Mazzoleni 2, Mazzotti ne, Panni 6, Calò 6, Campbell 23, Liberati 3. All.Bonacina.

DE’ LONGHI TREVISO: Tessitori 10, Burnett 12, Sarto 6, Alviti 13, Saladini ne, Antonutti 9, Imbrò 10, Epifani, Chillo 24, Uglietti 12, Lombardi 2. All.Menetti.

ARBITRI: Rudellat, Callea, Bartolomeo.

L'articolo Niente da fare contro Treviso proviene da Kleb Basket Ferrara.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: