Under 18, 16 e 15 a segno nel week end maschile orogranata

Week end ricco di partite (e ben due tempi supplementari) per le formazioni targate Umana Reyer, che sorridono per le vittorie dei “grandi” mentre devono leccarsi le ferite per i gruppi più giovani.

Torna alla vittoria la formazione under 18, che espugna con autorità il campo di Pordenone. Ottimo l’approccio alla gara, che consente a Favaretto e compagni di scappare subito via senza più doversi voltare indietro. Primo quarto chiuso sul 27 a 11 per un divario che via via si allarga sempre di più fino a un 103 a 58 finale che non ammette repliche. Sontuosa prova per Kiss, che chiude con 25 punti e 15 rimbalzi; insieme a lui prestazione autoritaria per Casarin (24), ben spalleggiato da Biancotto (10 punti con zero errori dal campo) e Bellato (9+7). Prossimo impegno lunedì 19 a Trieste.

Vittoria casalinga per la squadra under 16, che supera la Virtus Riva del Garda al termine di un match mai in discussione. 32 a 10 il parziale al termine del primo quarto e un vantaggio che si dilata progressivamente nel corso delle restanti frazioni di gioco fino ad arrivare ad una larga vittoria. Da segnalare l’esordio stagionale per Akos Kovacs, autore di una prestazione da 23 punti e 10 rimbalzi; 14 per Cappellotto e 13 per Valentini, altri protagonisti di una squadra che ha portato a referto tutti i ragazzi scesi sul parquet. Prossimo incontro venerdì 16 a Padova contro il Petrarca.

Seconda vittoria consecutiva per l’under 15, squadra “abbonata” alle emozioni forti. Dopo quello di sette giorni fa, infatti, arriva un altro successo di un punto (66 a 65) contro la Virtus Padova, per di più dopo un tempo supplementare: una bella iniezione di fiducia per un gruppo nuovo che sta trovando via via sempre maggior convinzione nei propri mezzi. Morena sugli scudi con 14 punti e ben 20 rimbalzi; insieme a lui, da segnalare i 20 punti per De Nat e i 14, con 5 recuperi, di Capodaglio. Prossimo impegno domenica 18 in trasferta sul campo di Trento.

Sconfitta sul campo di Martellago per la formazione dell’under 14, che deve cedere il passo ai padroni di casa al termine di una gara combattuta per tre quarti di gioco. Negli ultimi dieci minuti i ragazzi di coach De Marchi perdono progressivamente contatto fino a chiudere sul 76 a 93 per gli avversari. Ojog, Presutto e Nazarenco i migliori realizzatori, rispettivamente con 28, 22 e 15 punti. Prossimo appuntamento sabato 17 in casa contro Oderzo.

Secondo supplementare del week end con protagonista il gruppo under 13 che, a differenza dei compagni dell’under 15, deve alzare bandiera bianca al cospetto dei pari età del Leoncino. Subita la tripla del pareggio sulla sirena, nel supplementare gli ospiti hanno la meglio, chiudendo la contesa sul punteggio di 50 a 46. Prossimo incontro in programma sabato 17 sul campo di Favaro.