Banco di Sardegna Sassari – Umana Reyer: Giuri post partita

La combo guard dell’Umana Reyer Marco Giuri ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai nostri microfoni di rientro dalla trasferta di Sassari. Giuri, elogiato da coach De Raffaele, è stato autore di un’ottima gara con 7 punti, 5 assist, 11 di valutazione e +14 di plus/minus.

“Quella di Sassari era una partita molto difficile – le parole di Marco Giuri – anche perché venivamo da una settimana molto impegnativa dal punto di vista fisico in quanto a Bonn avevamo speso molto in una partita tosta ed equilibrata. Inoltre, avendo giocato di sabato, abbiamo avuto un giorno in meno per recuperare e credo che nel primo tempo siamo stati poco brillanti anche per questo motivo. Siamo stati bravi a cambiare marcio dopo l’intervallo, soprattutto in difesa, come conseguenza abbiamo avuto più fluidità in attacco.

Abbiamo giocato una grande partita dal punto di vista mentale perché storicamente il PalaSerradimigni è un campo difficilissimo per tutti. In casa la Dinamo va oltre il proprio valore tecnico grazie al supporto del pubblico ma noi siamo stati bravi a non disunirci nei primi due quarti e a gestire i diversi vantaggi che abbiamo avuto da metà del terzo quarto in poi. Inoltre, nel finale abbiamo avuto la lucidità di andare dove volevamo noi.

Ora ci aspettano partite molto difficili, ad iniziare da quella di Champions in programma martedì al Taliercio con Nanterre, poi domenica avremo Milano, ma noi dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo e preparare un impegno alla volta. Sono fiducioso perché siamo una squadra lunga che può contare su tutti i dodici giocatori che vanno a referto: sappiamo che chi entra porta alla causa tutto ciò che ha, nonostante qualche acciacco. Infine, penso sia fondamentale continuare ad avere la forza mentale che abbiamo dimostrato anche a Sassari”.