PRIMO KO STAGIONALE PER VARESE CHE CEDE SUL CAMPO DI SASSARI

Prima sconfitta stagionale per la Pallacanestro Varese che cede sul parquet del Banco di Sardegna Sassari con il risultato di 71 a 60. Non un brutto match quello disputato dai biancorossi di coach Caja che, dopo un primo tempo povero di canestri (pessime le percentuali al tiro), avevano trovato le forze per rifarsi sotto nel terzo periodo, salvo poi subire il nuovo e decisivo scatto biancoblu che hanno trovato in Bamforth un’arma preziosa. La Openjobmetis tornerà in campo mercoledì alle ore 17:30 per l’esordio in FIBA Europe Cup sul parquet del Riski Sportist.

Avramovic inaugura il match raccogliendo un assist al bacio di Cain, anche se Sassari rimedia all’istante con i 5 punti di Gentile e Thomas per il momentaneo 5-2. Moore e Cain riportano i biancorossi nuovamente in vantaggio ma Bamforth prende per mano i suoi con un break che costringe coach Caja al timeout sull’11 a 6. La strigliata non sblocca la Openjobmetis, che trova punti solo dalla lunetta con capitan Ferrero che, al 10′, fissa il punteggio sul 16-8.
Bamforth apre il secondo periodo con un’altra tripla, ma Moore limita i danni in penetrazione prima della schiacciata dell’ex Polonara che porta i suoi sul +11 (21-10). La Openjobmetis si sblocca dall’arco con Avramovic, ma il Banco di Sardegna è lesta ad annullare il tutto con il solito Bamforth e Polonara che tengono i loro costantemente in vantaggio. A metà partita sono ancora i padroni di casa a comandare: 31-18.

L’avvio di terzo quarto premia Varese che, in un amen, si riporta sul -5 (37-32) grazie ad un immenso Avramovic. La stessa guardia serba, poco dopo, piazza la bomba del -2 da lontanissimo riportando la Openjobmetis ufficialmente in partita. Sassari si innervosisce, ma prova ancora la fuga con Bamforth che riporta i suoi sul +7 (43-36); Ferrero e Scrubb limitano i danni (43-41), ma i padroni di casa reagiscono e al 30′ siglano il momentaneo 52-45.
Anche in occasione degli ultimi 10′ di partita è la Openjobmetis a cominciare meglio, anche se Sassari, questa volta, reagisce alla grande e dopo 6′ si trova nuovamente sul +10 (60-50) grazie al preciso piazzato di Parodi. Coach Caja prova a scuotere i suoi con un timeout, ma Bamforth, con il prezioso supporto di Polonara, torna a macinare punti per i suoi permettendo a Sassari di dilagare nel risultato che, al 40′, si ferma sul 71-60.

IL TABELLINOLE PAROLE DI COACH CAJA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: